Giuseppe Graziosi, l’imprenditore aquilano ideatore e fondatore del sistema “Super G”

0
524

Di Monica Pelliccione

Vivere da Super G. Molto più che un desiderio: un marchio di fabbrica che si traduce in filosofia del benessere. Regole e consigli che vanno oltre la spinta motivazionale e il cliché dei vademecum da osservare con religiosa costanza. Bastano pochi, semplici accorgimenti. E i prodotti giusti, prima ancora che in tavola, sui fornelli. Allora, pronti ad entrare nel mondo Super G, dove l’innovativo sistema di cottura sposa l’eleganza delle forme.
L’azienda, nata all’Aquila nel 2011 dall’estro dell’imprenditore Giuseppe Graziosi, ha già varcato i confini nazionali, colmando un vuoto di mercato che non lascia spazio alla concorrenza.

Cucinare senz’acqua e senza grassi si può. L’equazione è semplice: cibi sani e gustosi, che
mantengono intatti i valori nutrizionali. Prodotte sul lago Maggiore, le pentole Super G strizzano l’occhio al futuro, con un design accattivante che plasma l’acciaio creando veri gioielli da utilizzare ed esporre nel regno dell’arte culinaria. Anche il nome non è casuale: Super G, come il gigante sullo snowboard, frutto di un appellativo che Graziosi deve agli amici di una vita. Sport e passione per il benessere ne hanno fatto un “creatore di novità”, come ama definirsi. E casa Super G, sede dell’azienda, ne rispecchia i tratti: innovazione, tecnologia, cura dei dettagli. Come i prodotti che presenta alla clientela. Dal sistema di cottura alla macchina per il caffè, passando per il vino Primitivo del
Salento, ai panni in ultramicrofibra di alcantara. Nulla è lasciato al caso.

SALUTE E BENESSERE
Forte dell’esperienza commerciale maturata sul campo, Graziosi ha ideato un metodo di cottura vincente per cucinare senz’acqua e senza grassi, fondamentale sotto il profilo
nutrizionale. «Nutrirsi senza riscontri negativi sulla salute», spiega Graziosi, «il sistema Super G fornisce la possibilità di cuocere senza l’aggiunta di grassi, come olio o burro. Il cuore del prodotto è un fondo capsulare in alluminio, rivestito in acciaio, che accumula calore e ne garantisce la distribuzione graduale e uniforme all’interno della pentola, impedendo alla fiamma di entrare in contatto diretto con l’olio».

Una modalità di cottura che esalta il gusto delle pietanze; il graduale rilascio di temperatura ne preserva il sapore. L’effetto che si ottiene all’accensione dei fuochi, con il coperchio ben serrato, è simile alla pioggia.
Un’idea semplice, ma innovativa per cuocere la pasta direttamente nel sugo, la carne senza grassi aggiunti, la polenta e le marmellate senza girare, le verdure senza aggiunta di acqua.

GIOIELLI SUPER G
Trentacinque pezzi di eccellenza nella linea Maxi, per tutte le esigenze
familiari. L’opzione Medium da 27 unità, per inventare e sperimentare in cucina. Di grande prestigio, seppur ridotta, la linea Mini, ha tutte le potenzialità per un sicuro successo. E per finire il Trilogy di padelle, un pezzo unico e inimitabile, durevole nel tempo. Le pareti esterne a specchio permettono una rapida pulizia e donano luce in cucina. Quelle interne, satinate, sfidano graffi e rigature. Il termometro controlla autonomamente l’intero processo di cottura, mentre pomoli e maniglie, di forma accuratamente ergonomica e realizzati con
materiale isolante, consentono una presa sicura.

Per saperne di più: www.super-g.it

Giuseppe Graziosi e le figlie: un team di famiglia vincente

TEAM VINCENTE
È nel marchio di famiglia il successo della Super G. Se la vasta gamma di prodotti
rappresenta il fulcro di un’azienda consolidata, che ha fatto dell’eccellenza il suo punto di forza, l’alleanza di un team al femminile ha aggiunto grazia, eleganza e un tocco di intuito. «Mia figlia Laura è stata una collaboratrice fondamentale nel processo di nascita e
consolidamento aziendale», ammette con soddisfazione Giuseppe Graziosi, «in Super G convivono la sua caparbietà e il mio slancio imprenditoriale. È stata il mio braccio destro
e metà del sinistro nella scelta della sede, nell’evoluzione della ricerca di nuove tipologie di prodotto da immettere sul mercato, nella fantasia del vivere e far percepire il mondo della famiglia: quel modello che Super G propone all’esterno per cucinare bene, bere bene, tenere la casa in ordine e gustare un buon caffè, magari in compagnia di amici».

Per saperne di più, la lettura prosegue sul numero natalizio di Abruzzo Economia in tutte le edicole abruzzesi.

LEAVE A REPLY