Il nuovo numero di Abruzzo Economia è in edicola!

0
216

Generazione futura

Torna a essere protagonista di Cover Story, Mario Dragonetti, agente generale a capo dell’Agenzia AXA Pescara e presidente del Miglianico Golf & Country Club. Di origini molisane, abruzzese d’adozione e “per passione”, nel 2019 ci aveva raccontato del suo percorso focalizzato sulla ridefinizione degli standard tradizionali del settore insurance attraverso una strategia mirata a cospicui investimenti in innovazione e digitalizzazione. Tutto nell’intento di reinventare il sistema assicurativo per garantire un sistema friendly e un futuro migliore. Obiettivo centrato perché a distanza di tre anni, l’Agenzia ha visto crescita e rinnovamento costanti. Oggi è riconosciuta come un vero e proprio punto di riferimento strategico nella protezione della serenità dei proprio clienti. «Aiutare le persone a vivere meglio» è la sua mission. Per Dragonetti, poi, i giovani sono una risorsa preziosa sulla quale sta puntando molto sia con il progetto “Generazione Advisor”, sia al livello sportivo con il circolo di Miglianico, dove investe costantemente su nuove leve.

La generazione di domani, quella futura, più volte chiamata in causa in questo numero. A parlarne anche le nuove imprese associate a Confimi Industria Abruzzo. «Abbiamo necessità di impiegare giovani, mettere in campo iniziative per attrarli nelle fabbriche e nelle botteghe artigianali, a cominciare dalla formazione scolastica». È quanto afferma Giuseppe Del Biondo, amministratore di uneccellenza della lavorazione del legno, Del Biondo srl. Della stessa opinione, la collega Sara Patriarca, responsabile di produzione di una “bottega tecnologica” all’avanguardia, l’azienda Patriarca srl: «Credo sia necessario uno sforzo maggiore per creare un dialogo con i giovani. Fare impresa non è solo profitto del momento, ma è anche creare risorse per le generazioni future».

Generazioni che meritano un mondo migliore, sostenibile, all’insegna della circular economy. È in questo contesto che si inquadra l’attività di Adriatica Oli, un’altra virtuosa realtà protagonista di questo numero, specializzata nella gestione attenta e innovativa dei rifiuti, che da oltre 35 anni si occupa del sistema di raccolta differenziata di oli vegetali esausti.

E c’è tanto ancora da approfondire. L’economia abruzzese ve la raccontiamo pagina dopo pagina, dalla vertical farm basata su intelligenza artificiale alle numerose iniziative per agevolare le imprese. Opportunità di finanziamento dall’Ue, analisi sull’export, storie di cibo e di giovani produttori di vino. E tanto altro ancora.

 

LEAVE A REPLY