Forum Finanza Pescara, la prima edizione al Petruzzi

0
280

Professionisti e aziende si confrontano sui principali trend e business issue

Una giornata in cui professionisti e aziende si confrontano sui principali trend e business issue attuali, quali l’internazionalizzazione, la crisi d’impresa, il settore digitale. È in programma il 3 ottobre all’Auditorium Petruzzi di Pescara la prima edizione del Forum Finanza Pescara – Scenari e trend di sviluppo per le imprese sui mercati esteri. I lavori inizieranno alle ore 9. L’iniziativa è organizzata dal Dott.Paolo Pietrostefani, titolare dello Studio Pietrostefani Dottori Commercialisti di Pescara. La giornata ha il patrocinio di Confindustria Chieti Pescara e l’ODCEC Pescara; i media media partner sono rappresentati Abruzzo Economia e Kubik Studio.

Forum Finanza Pescara nasce con l’obiettivo di creare una vera e propria giornata di aggiornamento e cultura professionale/finanziaria d’impresa, in cui i professionisti e le aziende si confrontano sui principali trend/business issue attuali (internazionalizzazione, crisi d’impresa, settore digitale…)” spiega Paolo Pietrostefani. “Il 2019 rappresenta l’anno ‘zero’. L’argomento che abbiamo voluto affrontare, importante business issue per molte aziende, è rappresentato dagli scenari e trend di sviluppo per le piccole e medie imprese sui mercati esteri”.

Il Forum sarà articolato in due momenti.

 Nel primo, i manager di importanti realtà industriali abruzzesi racconteranno le rispettive esperienze aziendali sui mercati esteri e perché hanno deciso di investire in una determinata area geografica” aggiunge. “Nella seconda sessione, esponenti di importanti ‘financial institutions’ del nostro Paese affronteranno il tema del ‘go to market’, ovvero delle principali modalità a disposizione delle imprese per sviluppare il business sui mercati esteri”.

I veri punti di forza del Forum sono rappresentati dai relatori” precisa Pietrostefani. “Riteniamo che i numerosi seminari organizzati negli ultimi anni nella nostra città e regione, ad esempio sul tema dell’internazionalizzazione, abbiano sempre ospitato speaker con limitate esperienze sui temi proposti. Non si può pensare di parlare di trend e prospettive di business se non si è maturata un’adeguata esperienza in tal senso, al di fuori dei nostri confini regionali e nazionali”.

 

 

LEAVE A REPLY