Golf, arte, libri e beneficenza al Miglianico Golf Country Club

0
382

Domani, il Louisiana Pro Kiwanis, un’iniziativa sportiva, culturale e solidale, organizzata dal Kiwanis Spoltore e Pescara Nord-Montesilvano, con l’intento di raccogliere fondi per i bambini meno fortunati

Si terrà domani, venerdì 25 settembre, l’evento Louisiana Pro Kiwanis nella splendida cornice del Miglianico Golf Country Club. Molto più di una gara di golfisti aperta a tutti gli appassionati del green italiani e stranieri. Un’iniziativa culturale, solidale e sportiva, promossa dal Kiwanis Spoltore e Pescara Nord-Montesilvano con l’intento di raccogliere fondi per i bambini bisognosi. «Già in passato – afferma l’organizzatore dell’evento Giuseppe De Michele – abbiamo contribuito al progetto “Eliminate” in collaborazione con Unicef e altre associazioni internazionali per debellare il tetano neonatale materno, una malattia ancora diffusa in tutti i Paesi poveri del mondo. Siamo lieti di proseguire su questo solco con la gara di domani».

Kiwanis International è un club di servizio internazionale, cioè un’organizzazione no-profit di volontari i cui membri si incontrano regolarmente per intrattenere rapporti di amicizia e nel contempo si impegnano per il bene degli altri eseguendo opere di carità sia personalmente che per mezzo di raccolta di fondi. Fondato nel 1915 negli Stati Uniti, si è diffuso in tutto il mondo e comprende approssimativamente 8.000 club in 96 nazioni con più di 260.000 membri adulti. Il nome “Kiwanis” significa “noi commerciamo” o “noi condividiamo i nostri talenti”. In Italia, il governatore in carica è Maura Magni, alla quale succederà il governatore eletto Angela Catalano, pescarese.

Il programma della giornata di domani prevede gara di putting green per golfisti Louisiana (18 buche STB categoria unica) e, per i neofiti, gara sotto la supervisione di Giuseppe De Michele. Per i bambini sarà allestito un laboratorio di pittura dal vivo sotto la guida di Roberta Di Maurizio, un’artista abruzzese. «I più piccoli sono da sempre al centro delle iniziative Kiwanis – prosegue De Michele – il nostro principale obiettivo, infatti, è quello di coinvolgerli a farli crescere in un mondo di gentilezza, cortesia e cultura, in cui lo sport, e quindi il golf, unitamente all’arte, contribuiscono appieno alla causa».

Arte, cultura e sport, dunque, saranno il leit motiv del Louisiana Pro Kiwanis. Non a caso l’avvocato Giuseppe De Michele (nella foto, a sinistra), presidente e fondatore del Kiwanis Spoltore, nonché presidente della W.I.G.A. (World Italian Golfers Association), e organizzatore della gara di venerdì insieme a Laura Sorgentone (al centro nella foto), presidente del Kiwanis Pescara Nord Montesilvano, è anche pittore e scrittore (Premio internazionale di poesia Salvatore Quasimodo).

A sostegno dell’arte, nel corso di tutta la giornata saranno esposte le opere pittoriche di EXTEMPORAMNIA, evento artistico organizzato dallo scrittore abruzzese Enzo Delle Monache, che omaggerà i presenti con la sua ultima pubblicazione “La pesantezza del vuoto” (Artemia Nuova Editrice). Inoltre, saranno esposti i libri di altri autori abruzzesi: “Gli Illuminati, un filo rosso tra la Baviera e l’Abruzzo” (Artemia Nuova Editrice) di Loris Di Giovanni e Simone Serpentini, e “Il futuro del valore” (Amazon) di Pasquale Sorgentone (nella foto a destra).

Ed è proprio quest’ultimo il padrino del Louisiana Pro Kiwanis, al quale ha dato un contributo importante. Sorgentone è un imprenditore nostrano attivo tra Roma Milano e Singapore. Dopo una carriera in aziende globali di consulenza e società Fintec, ha intrapreso attività imprenditoriali in ambito di consulenza direzionale, digital transformation, e tecnologia per la longevità umana. Effettua attività di ricerca in ambito di blockchain e cripto asset, analizzandone gli scenari evolutivi e gli impatti sul mondo dell’economia e della finanza. Nel corso della premiazione delle 18.30, infine, al presidente del Miglianico Golf Country Club, Mario Dragonetti, già protagonista di una Cover Story di Abruzzo Economia, verrà conferito un riconoscimento come socio onorario W.I.G.A.

 

 

LEAVE A REPLY