La giornalista quasi abruzzese, Monica Setta, torna in libreria con “Quadrare i conti”

0
232
Monica Setta

Amica di “Abruzzo Economia” per cui ha scritto un pezzo d’opinione, la conduttrice di “UnoMattina in Famiglia” pubblica un manuale di economia per tutti: dai mutui ai mercati, dalle assicurazioni al fisco passando per le pensioni

Il legame con la nostra regione è profondo. Sebbene sia nata a Brindisi, Monica Setta è figlia unica di un dirigente d’azienda abruzzese di Bussi sul Tirino, padre amatissimo che le ha trasmesso l’amore per la sua terra. Iscritta all’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo è un’amica di Abruzzo Economia per la quale, nel 2017, ha scritto un pezzo di opinione che inaugurato la nuova edizione della nostra rivista.

Oggi, esce in libreria il suo 12° libro dal titolo Quadrare i conti – Manuale di economia per famiglie, edito da Rai Libri. Per la nota giornalista televisiva proveniente dalla carta stampata, forgiata da Indro Montanelli che la fece caposervizio a La Voce, è un ritorno alle origini. L’economia, infatti, è sempre stata il suo mondo dai tempi di Capital e Milano Finanza. Non l’ha mai abbandonata tanto da “portarla con sé” nell’ambito dei programmi radiofonici e televisivi che ha condotto (Domenica In, Il Fatto del Giorno, Tu vuo’ fa l’americano e tanti altri ancora). Attualmente scrive di finanza su Economy e Investire. Ovviamente, anche ora che è al timone di Unomattina in Famiglia, ogni sabato e domenica mattina su Rai 1 con Tiberio Timperi, ha una sua seguitissima rubrica di economia che rende “pop”, alla portata di tutti. Nasce da qui l’ispirazione per questo nuovo volume.

In Quadrare i conti, la giornalista spiega come risparmiare nell’Italia del Covid-19 mettendo da parte anche qualcosa da investire. In libreria e sulle piattaforme digitali a partire da oggi, giovedì 8 aprile, il libro affronta anche come difendersi dalle truffe e come evitare lo shopping compulsivo o risparmiare sui saldi. “In questo piccolo “manuale di economia per le famiglie” – afferma Monica Setta – troverete, ne sono certa, molte risposte. Ma forse anche la voglia di occuparvi di finanza. Perché scoprirete che occuparsi di soldi significa curare bene i propri affari, risparmiare, investire e concedersi perfino qualche lusso”. 

Che cosa è lo spread? Che cosa significa Recovery Fund? E ancora, come posso fare a calcolare la mia pensione? Come si richiedono i bonus fiscali o quelli sulla casa? Dove posso investire senza rischiare? Titoli di Stato oppure obbligazioni? Per comprare casa mi conviene un mutuo a tasso fisso o variabile? E come riesco a confrontare tutti i prezzi delle polizze assicurative scegliendo la migliore? Sono domande che ci facciamo ogni giorno soprattutto in questo periodo di pandemia in cui il nostro rapporto con i soldi è cambiato. Spesso si cerca la “buona occasione” ma senza competenze, in economia, è difficile fare ottimi affari. Senza contare che, acquistando in rete (dove i prezzi sono in media più a buon mercato) esiste il rischio di vedersi clonata la carta di credito infilandosi in una delle tante, possibili truffe ai danni del consumatore.

Questo libro, nato come già detto dalla omonima e fortunata rubrica di economia del programma UnoMattina in Famiglia, cerca di dare risposte a molti dei quesiti che hanno a che fare con i soldi: mutui, bollette, risparmio, assicurazioni, casa, mercati ecc. Ogni tema viene raccontato attraverso una o più storie così da poter fare della narrazione economica, storicamente ostica, un argomento non solo “commestibile” ma persino accattivante.

Dal 3 aprile, inoltre, la Setta conduce in radio la trasmissione Parla con lei – Quando le donne fanno la differenzaIl nuovo programma, in onda su Rai Isoradio ogni sabato e domenica dalle ore 16 alle 17, è  ricco di interviste tutte al femminile, in cui pubblico e privato si intrecciano nei racconti di grandi protagoniste dell’attualità che spiegheranno quando e perché le donne fanno la differenza nella politica, nella società e, ovviamente, nell’economia. Donna granitica, indefessa e vulcanica, madre della ventitreenne Gaia che ha cresciuto da sola con il supporto dei suoi amati genitori, conciliando carriera e maternità, anche Monica Setta ha fatto la differenza in tv. Criticata per i suoi décolleté ai tempi de Il Fatto del Giorno su Rai2, ha sempre sferzato con le sue domande politici ed economisti “rendendo la bellezza intelligente” all’insegna di femminilità, grande professionalità e preparazione.

 

LEAVE A REPLY