Affidata all’agenzia di comunicazione Mirus l’organizzazione della “Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo” promossa da Farnesina e Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

0
1117
Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, durante il suo speech alla Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo

PESCARA – Mirus, il network di comunicazione fondato a Pescara con sedi a Roma e Milano, ha gestito a 360° l’organizzazione della Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo dal titolo “Novità e futuro: il mondo della cooperazione italiana”. Un’iniziativa congiunta della Farnesina e dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics), che si è svolta il 24 e il 25 gennaio all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un incarico autorevole per l’agenzia di comunicazione Mirus che ha curato ogni dettaglio della due giorni di incontri: 6 tavoli di studio, 6 side events, 3.000 partecipanti provenienti dalla comunità della cooperazione. Un appuntamento di caratura internazionale che ha visto la presenza di rappresentanti delle istituzioni, degli enti territoriali, delle ONG, del settore privato, del mondo accademico, dell’impresa e dello spettacolo, per dibattere sulle sfide fondamentali che l’Italia e il Mondo sono chiamati ad affrontare.

La prima giornata si è aperta con una sessione istituzionale, dove sono intervenuti il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, il presidente della Repubblica Centrafricana, Faustin Archange Touadera e il commissario europeo per la Cooperazione allo Sviluppo, Neven Mimica.

Il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda

Hanno parlato anche il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda; il ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti; il presidente della Fondazione E4Impact, Letizia Moratti e il vice presidente dell’ANCI, Umberto Di Primio. La seconda giornata, incentrata sul tema “La Cooperazione può cambiare il mondo”, si è conclusa con la presentazione da parte del vice ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Mario Giro, del documento di sintesi della Conferenza e con il saluto del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.

Gli incontri sono stati moderati da giornalisti di fama nazionale: Paola Saluzzi (TV2000), Duilio Gianmaria (Rai), Angelo Caponnetto (Rainews24), Mario Tozzi (La7).

Mirus, dal mese di ottobre 2017, collabora con l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri (Aics), aggiudicandosi il prestigioso appalto sulla comunicazione della durata di due anni. Mirus si sta occupando della promozione di una corporate image dell’Agenzia attraverso la creazione e l’elaborazione di progetti grafici di informazione e comunicazione, inclusa l’organizzazione di eventi internazionali. Nell’attività di promozione dell’Aics, Mirus darà anche un supporto alla web communication e alla media relation.

«Il successo della Conferenza Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo rappresenta un importante traguardo per la nostra agenzia. Poter collaborare con l’Aics, che ha come mission quella di rafforzare il sistema italiano della cooperazione e renderlo protagonista nella lotta alla povertà, è motivo di grande soddisfazione», afferma Michele Russo, fondatore e amministratore del Gruppo Mirus.

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY