Pescara, al via Funambolika 2017

0
467
Da 11 anni, il Festival unisce la migliore tradizione con le creazioni contemporanee

Di Barbara Maria Wales
Acrobazie mozzafiato, suspense, musica. In una parola sola Funambolika, ovvero il Festival internazionale del nuovo circo promosso dall’EMP – Ente manifestazioni pescaresi. Pubblico di tutte le età, preparatevi. Da giovedì 29 al 4 luglio Pescara ne vedrà delle belle: in ordine di tempo Johann Sebastian Circus – il nuovo spettacolo della compagnia El Grito che inaugura la nuova edizione -, a seguire Humans, una prima europea direttamente dall’Australia, e il Gran Galà del circo, con le star del Cirque du Soleil e non solo. Biglietti a 5 euro per ogni spettacolo per i bambini fino a 12 anni, Humans (il 2 luglio alle 21.15 al D’Annunzio) dai 10 ai 20 euro, Gran Galà (il 4 luglio sempre al D’Annunzio, stesso orario) biglietti dai 10 ai 25 euro. Mentre gli spettacoli sotto al tradizionale chapiteau (questa volta spostato dal porto turistico all’ex Cofa, in prossimità della ruota panoramica) partiranno il 29 (repliche il 30 giugno e 1, 3, 5 e 6 luglio). Posto unico 10 euro, a cura de El Grito. «È bello constatare come tra i caratteri identitari della città di Pescara – sottolinea il fondatore e direttore Raffaele De Ritis – ci sia ormai anche l’arte circense. Un dato di fatto per quanti, anche fuori dal nostro Paese, seguano gli sviluppi di questo linguaggio espressivo, ricco di storia e fascino». Tra i nomi coinvolti: Double Risks, il Trio AngelisAnatoliy Zalevskiy, l’acorbata bianco soprannominato “la leggenda” e il giocoliere Viktor Kee. Per maggiori info: 085/4540969. Ingressi disponibili anche in abbonamento (un carnet per le due serate al D’Annunzio va dai 15 ai 35 euro), in biglietteria, sul Lungomare Colombo, oppure online su CiaoTickets e Ticketone. Questo inoltre il sito ufficiale del festival, dove trovare anche trailer e foto: www.fuambolika.com. Degli approfondimenti sono disponibili infine su www.pefest.com, il sito dell’omonimo contenitore culturale triennale  riconosciuto di importanza nazionale dal Mibact.  

LEAVE A REPLY